ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Russi - Teatro Comunale

Inaugurato il 24 settembre 1887 con il Rigoletto
 
L'inaugurazione del nuovo teatro di Russi (ideato secondo la classica tipologia all'italiana: cavea con due ordini di palchetti e un loggione disposti a ferro di cavallo) avvenne il 24 settembre 1887 con il Rigoletto di Verdi.
A Russi operavano allora molte società di divertimento, spesso in gara tra loro, che organizzavano nel teatro feste da ballo ed anche veri e propri spettacoli. Dopo l'ascesa al potere del fascismo questa proliferazione di attività fu soffocata. Nel secondo dopoguerra il teatro fu adattato a locale cinematografico, fino al 1964. Dal 1969 il teatro è rimasto chiuso ed inutilizzato per ben trentadue anni.

E’ stato riaperto nell’aprile 2001 dopo un importante intervento di recupero.
L'edificio presenta all'esterno una facciata così composta: cinque porte d'accesso ad arco a tutto sesto, intervallate da lesene con capitelli, su cui poggia una cornice con modanature a fascia. Al primo piano troviamo una serie di cinque fregi sopra i quali si trovano altrettante finestre. All'interno la sala presenta una struttura molto semplice. I tre ordini di palchi sono sostenuti da esili ed eleganti colonne in ghisa con capitelli.
Scheda pratica per " Russi - Teatro Comunale " Contatti E-mail: cultura@comune.russi.ra.it
Tel.: 0544 587641 Indirizzo via Cavour, Russi di Romagna (RA) Tipologia pianta a ferro di cavallo con due ordini di palchi e un loggione Uso attuale Riaperto nel 2001 dopo restauri Dati tecnici palcoscenico largo m 8,00, profondo m 7,00
Immagini
  • Teatro Comunale - interno
  • © Archivio Fotografico dell?Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail