ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Ferrara - Teatro Giuseppe Verdi

Il nuovo teatro fu intitolato a Giuseppe Verdi, di cui ricorreva il centenario della nascita, e inaugurato con la messa in scena di  Aida il 13 maggio 1913
 
Nel 1912 si decise di trasformare l’arena per pubblici divertimenti , risalente al 1857, in vero e proprio teatro. Furono ampliati il palcoscenico (dotato di spaziosi camerini), la sala e, abbattuta la tradizionale ringhiera, furono eretti palchi e barcacce. La realizzazione del lucernaio fu affidata al polacco Guido Marussig, le decorazioni in stucco bianco e oro (attualmente non più presenti) furono opera della veneziana Lina Zanetti e del ferrarese Cleonte Chianarelli; dal ridotto si accedeva ad un nuovo caffè e ad un elegante fumoir.

Il nuovo teatro fu intitolato a Giuseppe Verdi, di cui ricorreva il centenario della nascita, e inaugurato con la messa in scena di Aida il 13 maggio 1913. Assai attivo fino alla seconda guerra mondiale è andato poi inesorabilmente in disuso fino alla definitiva chiusura dopo essere stato utilizzato per qualche tempo come sala cinematografica e per l’avanspettacolo.
Negli anni Novanta il Comune di Ferrara lo ha acquistato avviando un complesso progetto di restauro allo scopo di riconvertirlo in auditorium, sulla base di indicazioni suggerite dal maestro Claudio Abbado. Attualmente è stato realizzato il consolidamento strutturale.


Scheda pratica per " Ferrara - Teatro Giuseppe Verdi " Indirizzo via Castelnuovo, 6, Ferrara (FE) Tipologia sala con due ordini di gallerie Uso attuale INAGIBILE
Immagini
  • Teatro Giuseppe Verdi
  • © Archivio Fotografico dell?Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail