ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Agosto 1860 a Busseto

5 agosto 2013

Nell'invitare l'amico Mariani, direttore d'orchestra, a passare qualche giorno a Busseto, Verdi racconta come trascorre le sue giornate agostane. Sembra di sentire in sottofondo il frinire delle cicale: "Son qui fra mattoni e calce e muratori. Vado a caccia la mattina dormo mangio e non fo' nulla. La muta delle quaglie è all'ordine e fra un po' se ne prenderanno a dozzine colle reti, e qualcuna col fucile se sapremo mirare diritto. Intanto tutte le mattine si viene a casa con 8 o 10 uccelli, tra piccoli e grossi e senza andar lontano da casa con qualche tiro di fucile. Luccardi un eccellente amico mio è il mio compagno di caccia  e domattina andremo per la prima volta al bosco e torneremo carichi di tortore, merli, storni, Gallus-petri, ed anche di pernici".

Immagini
  • Casa natale
  • ph. Riccardo Vlahov
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail