OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

La forza e il destino. La fortuna di Verdi in Russia

Mostra a cura di Maria Rosaria Boccuni, Museo Archeologico di Bologna, 2001

Nel novembre 2001, a chiusura ideale delle celebrazioni per i cento anni dalla morte di Giuseppe Verdi, il Museo Archeologico di Bologna ha ospitato una mostra, promossa dall’IBC-Istituto Beni Culturali e dalla Fondazione Teatro comunale di Bologna, dedicata alle “avventure” del maestro in Russia e alla fortuna dell’opera italiana nella terra degli zar.

L’esposizione comprendeva quasi quattrocento pezzi, tra lettere e documenti, fotografie e modellini delle scenografie, costumi, locandine e spartiti in lingua russa, oggetti di scena e i souvenir portati a casa da Verdi, provenienti in gran parte dagli archivi del Museo Statale dell' arte musicale e teatrale e della Biblioteca teatrale di San Pietroburgo, tutti per la prima volta in Italia.
In mostra si ricostruivano i viaggi del Maestro di Busseto fino al al debutto in prima assoluta al teatro di San Pietroburgo de ' La forza del destino ', il 10 novembre 1862. Di grande suggestione le fotografie d' epoca con i grandi nomi della lirica, nei loro costumi di scena; e poi ancora i bozzetti e i modellini delle scene.
 
Della mostra, curata da Maria Rosaria Boccuni, resta il catalogo, con saggi critici e un ricco apparato iconografico che ripercorre la quasi totalità degli oggetti esposti in quell’occasione.
Immagini
  • Copertina del catalogo
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail