OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Stiffelio

Dorotea (Mezzosoprano)
Cugina di Lina, moglie di Stiffelio.

Federico di Frengel (Tenore)
Cugino di Lina, sospettato erroneamente da Stiffelio d'essere l'amante della moglie.

Jorg (Basso)
Vecchio ministro della setta degli Anabattisti, sostenitore della verità e compagno di fede di Stiffelio.
Jorg, non visto, assiste alla tresca del biglietto nascosto da Raffaele, amante di Lina, nel libro.
Il libro portato da Federico a Stiffelio, una volta aperto, lascia cadere il biglietto, che è subito raccolto da Stankar e distrutto.

Lina (Soprano)
Moglie di Stiffelio.
Lina, pur amando il marito, lo tradisce con Raffaele, nobile dalle oscure origini.
Il tradimento di Lina è intuito dal padre, il colonnello Stankar, che per l'onore di tutti le intima di tacere.
Disperata, Lina si reca al cimitero e s'imbatte sulla tomba della madre dove è raggiunta dall'amante Raffaele, che si rifiuta di interrompere la relazione con lei.
I due amanti vengono sorpresi dall'arrivo del padre di Lina, il colonnello Stankar, che allontana la figlia e sfida a duello Raffaele.
Raffaele (Tenore)
Nobile di Leuthold.
Raffaele, seduce con l'inganno Lina, moglie di Stiffelio.
Stankar, padre di Lina, sdegnato dal comportamento della figlia, sfida Raffaele in un duello.
Al suo rifiuto Stankar lo informa che è a conoscenza della sua nascita da genitori ignoti e Raffaele, così provocato, accetta la sfida.

Stankar (Baritono)
Vecchio colonnello padre di Lina.
Personaggio strano e ossessivo, intuisce il tradimento della figlia Lina con Raffaele.
Per difendere l'onore della figlia e del marito Stiffelio, sfida a duello il traditore.
Richiamato dal rumore delle armi, sopraggiunge Stiffelio che divide i due contendenti e convince Raffaele a dare la mano in segno da pace a Stankar.
Questi rifiuta di stringere la mano del traditore e all'arrivo di Lina, Stiffelio scopre il tradimento della moglie.

Stiffelio (Tenore)
Pastore protestante, ministro di una setta di Anabattisti.
Stiffelio, di ritorno da un viaggio narra alla moglie Lina di essere stato spettatore d'ogni sorta d'orrori, ma in particolare della disonestà delle donne.
Lina è presa dall'ansia e quando Stiffelio le chiede come mai non porti l'anello di matrimonio, la donna scoppia a piangere dando adito al sospetto di tradimento.
Dubbio che è confermato dal padre di Lina, il colonnello Stankar che raggiunta la figlia sulla tomba della madre la trova in compagnia dell'amante Raffaele.
Stiffelio, scoperto il tradimento della moglie Lina, vorrebbe uccidere il traditore, ma gli ammonimenti di un compagno di fede, Jorg, e le preghiere che provengono da un vicino tempio lo fanno svenire.
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail