OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Don Carlos

Carlo V (Basso)
L'Imperatore Carlo V, appare come frate nell'incontro con Don Carlo, nel chiostro.
Invocato da Elisabetta di Valois sulla sua tomba, ammantato e incoronato, si fa riconoscere come Carlo V.
Trascina con sé verso l'irreale mondo, il nipote Don Carlo, per salvarlo dal padre Filippo II e dal Grande Inquisitore, affidandolo alla giustizia divina.

Caterina de` Medici (Mimo)
Regina di Francia, madre di Elisabetta di Valois, promessa sposa del re di Spagna, Filppo II.

Conte di Lerma (Tenore)
Ambasciatore di Spagna, incaricato dal re di Spagna, Filippo II, di seguire il corteo della principessa di Francia, Elisabetta di Valois.
Nel corteo è nascosto Don Carlo, figlio di Filippo II, che ha disobbedito al padre per vedere la sua futura sposa.

Contessa d`Aremberg (Mimo)
Dama di compagnia della regina di Spagna, Elisabetta di Valois, è rimpatriata dal re di Spagna, Filppo II per inadempienza del suo ruolo, avendo lasciata sola la Regina Elisabetta.

Don Carlos d`Asburgo (Tenore)
Figlio del re di Spagna, Filippo II, innamorato della matrigna, Elisabetta di Valois.
Durante un ballo a corte, Carlo riceve un biglietto da Elisabetta, ma in realtà sotto le sue sembianze si cela la Principessa di Eboli, che è innamorata del giovane.
Carlo, credendo di parlare con Elisabetta le rinnova il suo amore e la Principessa di Eboli rimane sgomenta nell'apprendere l'amore del giovane per la sua matrigna.
Per salvare Carlo da una situazione compromettente, interviene Rodrigo e minaccia la donna, che però, sicura della protezione del re di Spagna, furibonda si allontana meditando vendetta.
L'indomani Carlo si presenta al re come paladino della riscossa fiamminga e reclama il governo del Brabante e delle Fiandre.
Il re rifiuta e Carlo è arrestato come ribelle.
Liberato dall'amico Rodrigo che si sacrifica per lui, Carlo ha modo di incontrare per l'ultima volta Elisabetta sulla tomba di Carlo V.
Sorpresi dal re, ordina al Grande Inquisitore di punire il principe ribelle ma Carlo* è portato via dallo spettro di Carlo V, suo nonno.

*Finale italiano: Carlo sorpreso dal padre, Filippo II, re di Spagna in compagnia della matrigna, Elisabetta di Valois, si toglie la vita per non essere giustiziato da Gomez ed Elisabetta disperata si avventa sul pugnale di Filippo II.

Elisabetta di Valois (Soprano)
Figlia del re di Francia, Enrico II e Caterina dè Medici.
Accompagnata dal suo paggio, Tebaldo e dall'ambasciatore di Spagna, il Conte di Lerma, durante il suo viaggio verso il castello del re di Spagna, Filippo II, incontra Don Carlo d'Asburgo, infante di Spagna.
Elisabetta e Carlo si giurano amore eterno, pensando di essere sposi promessi come segno di pace tra la Francia e la Spagna.
Il loro sogno d'amore è infranto, quando Tebaldo annuncia la volontà del re di Francia, che ha promesso la figlia, Elisabetta, in sposa al re di Spagna, Filippo II.

Enrico II (Mimo)
Re di Francia, padre di Elisabetta di Valois, promessa in sposa al re di Spagna, Filippo II.

Filippo II (Basso)
Re di Spagna Filippo II, padre di Don Carlo, sposa Elisabetta di Valois principessa di Francia.
Filippo II è ha conoscenza dell'amore di Elisabetta per il figlio, Don Carlo e accusa la moglie di tradimento quando gli è consegnato dalla Principessa di Eboli uno scrigno nel quale vi è la prova della sua infedeltà.
Nel frattempo Filippo II ha fatto imprigionare il figlio Carlo come ribelle e il Grande Inquisitore reclama giustizia.
Liberato da Rodrigo, che si sacrifica per lui, Carlo ha modo di incontrare Elisabetta per l'ultima volta sulla tomba del nonno Carlo V.
Sorpresi da Filippo II, il re ordina al Grande Inquisitore di punire il figlio, mentre lui si occuperà della moglie.

Gomez (Mimo)
Nella versione italiana di Don Carlo, è incaricato dal re di Spagna, Filippo II, di uccidere il figlio Don Carlo, sorpreso con la matrigna Elisabetta di Valois.

Grande Inquisitore (Basso)
Nonagenario cieco, reclama la testa di Don Carlo, figlio di Filippo II, e di Rodrigo, accusati di tradimento.

Principessa di Eboli (Mezzosoprano)
Amante del re di Spagna, Filippo II, è innamorata di Don Carlo.
Per vendicarsi di Don Carlo, che ha scoperto innamorato della matrigna, Elisabetta di Valois, la Principessa di Eboli consegna uno scrigno personale della regina al re, nel quale è celato un ritratto del figlio.
Accusata dal re di tradimento, la regina sviene.
Pentita del suo gesto, la Principessa di Eboli confessa le sue colpe alla regina, la quale le impone di scegliere tra l'esilio o il convento.

Rodrigo (Baritono)
Marchese di Posa, amico di Don Carlos, lo incita a farsi paladino della riscossa fiamminga.
Rodrigo si sacrifica per salvare Don Carlo accusato di ribellione dal padre, Filppo II, re di Spagna.
Poco prima di morire, Rodrigo riesce a far recapitare il messaggio di Elisabetta di Valois a Don Carlos.

Tebaldo (Soprano)
Paggio di Elisabetta di Valois, la informa che il padre,Enrico II, re di Francia, l'ha promessa in sposa al re di Spagna, Filippo II.
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail