OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Week-end Verdi

30 maggio 2013

Un sabato e domenica a tutto Verdi.  A partire dalla bicicletta e dal buon cibo.
Per un’esplorazione ecosostenibile dei territori verdiani ecco Un Po' di Bassa in bicicletta,   un percorso ciclabile sul "grande fiume". Il gioco di parole  racconta  un progetto di cicloturismo che coinvolge le città dell'Emilia-Romagna. Non a caso sono alcune di queste a guidare la classifica italiana dei centri urbani con più chilometri di piste ciclabili. Modena ne ha 190 ed è in cima alla classifica,  ma anche Reggio Emilia, Parma, Ravenna e Ferrara si difendono bene. In questi territori alcuni percorsi seguono le tracce di personaggi illustri: è il caso del Percorso Giuseppe Verdi , 17 km da Polesine Parmense a Soragna, attraversando Busseto e Roncole Verdi. Da visitare nelle vicinanze villa S. Agata per ammirare fotografie e oggetti personali del compositore.
 
Ma vediamo in dettaglio gli appuntamenti.
Il 31 maggio, come ogni venerdì, in Alta Definizione al Museo “Giuseppe Verdi” di Busseto , alle 16.00, proiezione di un’opera del Maestro. Le opere registrate nei Teatri delle Terre Verdiane sono visibili gratuitamente per i visitatori del museo. Questa settimana è la volta di Ernani , diretta dal maestro Antonello Allemandi con l’Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma.
Sabato 1 giugno l’Ospedale “G: Verdi” di Villanova sull’Arda, ricorda il suo fondatore con un concerto lirico vocale . Olesya Yapparova, Diana Trivellato, Alessandra Caruccio, Luigi Albani, Davide Zenari accompagnati al pianoforte dal m° Isidoro Gusberti eseguiranno alle 21.00 arie da Simon Boccanegra , Traviata , Aida Il Trovatore e Rigoletto . E domenica, sempre all’Ospedale G. Verdi, 28^ Festa del Parasimpatico , con la presentazioni di un volume sulla sclerosi multipla e Pic nic nel Parco alle 12.30 e Torta fritta per tutti alle 16.00. Nella mattinata intermezzo musicale verdiano con il tenore Marco Voleri e il soprano Giulia Guarnieri. I brani eseguiti saranno introdotti dal musicologo Jacopo Guarnieri. (info allo 0523-833813/50).
 
Ancora una domenica a tutta natura, il 2 giugno, con la Giornata Verde Emilia-Romagna 2013 , appuntamento dedicato a chi ama l'eco-turismo e vuol vivere un weekend in un ambiente incontaminato a ritmo slow, senza fretta. Tutto organizzato dall'Unione regionale di Prodotto Appennino e Verde con oltre settanta eventi sparsi in nove province, due parchi nazionali e tante oasi protette. In particolare a Busseto, in occasione del Bicentenario verdiano, è in programma una giornata nel segno di Giuseppe Verdi : passeggiata sotto i portici del centro per raggiungere il Museo Nazionale , dedicato alle opere del compositore, visita al Teatro Verdi , un tempo teatro privato di corte dell'antica Rocca Pallavicino, pranzo in locale un tipico della Bassa parmense.
Nel pomeriggio visita a Casa Barezzi , museo di cimeli verdiani, luogo della Filarmonica Bussetana fondata da Antonio Barezzi, che accolse le prime esibizioni pubbliche di Verdi studente e poi giovane maestro.
 
Da ultimo un appuntamento per gourmet: all’ Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR), un complesso trecentesco restaurato sulle rive del Po, si celebra un particolare omaggio a Giuseppe Verdi nel bicentenario della nascita. In un’ala dell’azienda agricola, annessa all’Antica Corte Pallavicina, i proprietari hanno ricostruito una piccola casa come quella in cui abitava il bisnonno Carlo con gli attrezzi contadini, i vecchi tavoli, gli strumenti che servivano nella lavorazione del maiale. La sala “Verdi Agricoltore” è parte integrante del percorso di visita del castello che comprende l’orto-giardino, le sale arredate al piano nobile e le famose cantine di stagionatura di culatelli e formaggi.
Con un unico biglietto è possibile visitare l’Antica Corte Pallavicina e  Villa Verdi a Sant’Agata, che dalla Corte dista pochi chilometri e si raggiunge lungo un tragitto suggestivo da percorrere anche in bicicletta.
All’entrata della Corte, nella piccola lounge “Bar-sò”, potrete assaporare un aperitivo Verdiano , un piccolo menu con i piatti delle feste, mentre nel ristorante a vetrate si gusta un menu con i piatti amati dal Maestro.
E’ possibile visitare il complesso con una guida il sabato, domenica e festivi alle ore 10.30, 15.30, 16.30 e 17.30.
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail