OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Requiem online

10 aprile 2013

Martedì 16 aprile alle ore 20 il nostro sipario digitale si aprirà per la  Messa di Requiem con la direzione del Maestro Michele Mariotti . Il secondo appuntamento del Cartellone Verdi 200 è la differita dell’esecuzione andata in scena, con grande successo, all'Auditorium Manzoni di Bologna il 29 marzo scorso.
Affidata all' Orchestra e al Coro del Teatro Comunale di Bologna , insieme ai solisti Radostina Nikolaeva (soprano), Veronica Simeoni (mezzosoprano), Aquiles Machado (tenore) e Sergey Artamonov (basso), la Messa di Requiem vede alla direzione dell'Orchestra il giovane e già affermato Michele Mariotti , dal 2008 direttore principale al Teatro Comunale di Bologna  e Andrea Faidutti  alla direzione del coro.
 
Nonostante Verdi si sia sempre rifiutato di comporre musica celebrativa, in due occasioni fa eccezione e progetta la composizione di una messa per onorare degnamente la scomparsa di due grandi personalità della cultura italiana del suo tempo: Gioacchino Rossini (morto nel dicembre 1868) e Alessandro Manzoni.
 
La Messa, che ascolterete martedì 16, fu scritta da Giuseppe Verdi per l'anniversario della morte di Alessandro Manzoni. Il 23 maggio 1873, infatti, il giorno dopo la morte del letterato, Verdi si dice profondamente addolorato per la scomparsa del “nostro Grande”. Non si reca però ai funerali perché non ha cuore di assistervi. Solo il 1° giugno visita la tomba e decide di scrivere un Requiem in onore della “più pura, la più santa, la più alta delle glorie nostre!”. Il Maestro propone il Requiem per Manzoni all’editore Ricordi, il quale a sua volta lo propone al Comune di Milano, con promessa di eseguirlo nel primo anniversario della morte del grande scrittore. Il Sindaco e la Giunta accettano di buon grado e ringraziano calorosamente Verdi.
La Messa di Requiem viene eseguita per la prima volta a Milano nella chiesa di San Marco  il 22 maggio 1874, con il soprano Teresa Stolz, il mezzosoprano Maria Waldmann, il tenore Giuseppe Coppini e il basso Ormondo Maini, diretti dallo stesso Verdi. Il 25 maggio viene ripetuta con la direzione di Franco Faccio. Il giorno seguente Verdi parte per Parigi con Giuseppina Strepponi, in vista dell’esecuzione della Messa all’Opéra Comique. E a giugno è a Londra per organizzare ancora esecuzioni del grande affresco sinfonico-corale. Il successo è enorme e la fama della composizione, il cui manoscritto autografo è conservato presso l'Archivio Storico Ricordi di Milano, supera presto i confini nazionali.
 
Grazie al Cartellone Verdi 200 digitale, progetto realizzato dall'Assessorato alla cultura della Regione Emilia-Romagna per la diffusione online e in simulcasting di opere verdiane nel corso del 2013, la differita della Messa di Requiem sarà visibile gratuitamente il 16 aprile prossimo alle 20.00 sui siti: www.giuseppeverdi.it , www.magazzini-sonori.it , www.lepida.tv . Inoltre sarà visibile sul canale regionale 118 di LepidaTV, in un maxischermo nella Sala Consiliare di Villanova sull'Arda (PC), nel Salone Estense di Lugo (RA) e in altre sedi in via di definizione.
Immagini
  • Il Maestro Michele Mariotti
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail