OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Nabucco in diretta

19 ottobre 2013

Nabucco in diretta dal Teatro Comunale di Bologna apre la seconda parte del Cartellone Verdi200 . La diretta streaming partirà alle ore 18,30 con l’introduzione all’opera di Marco Beghelli , docente di Musicologia e Storia della Musica dell’Università di Bologna e ad alcune interviste istituzionali.
Alle ore 20.00 il sipario si aprirà su Nabucco , con la regia di Yoshi Oida , ripresa da Maria Cristina Madau . Il regista giapponese che si è formato con Peter Brook, per il quale è stato anche interprete, proietta la storia in uno spazio senza tempo, stilizzando le scene e i costumi, in una rarefazione elegante e quasi metafisica.
L’opera, uno dei titoli più popolari di Verdi, ha debuttato in questa inedita versione sabato 19 ottobre con un cast di prestigio: Vladimir Stoyanov nei panni di Nabucco (Rodolfo Giugliani il 20,23 e 26), Sergio Escobar nel ruolo di Ismaele, Vitalij Kowaljow nel ruolo di Zaccaria (Sergey Artamonov il 20, 23 e 26), Anna Pirozzi nel ruolo di Abigaille (Maria Billeri il 20, 23 e 26) mentre Veronica Simeoni si cala nel ruolo di Fenena (Marina Pinchuk il 20 e il 22). 
Sul podio dell' Orchestra del Teatro Comunale , Michele Mariotti che dirige il secondo titolo della Stagione 2013, proseguendo il suo lavoro di ricerca sul repertorio verdiano. Alla direzione del Coro del Comunale , il maestro Andrea Faidutti .  L’allestimento  del Teatro Comunale di Bologna è realizzato con il contributo straordinario del Comitato promotore delle celebrazioni verdiane e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
 
Terza opera del catalogo verdiano, Nabucco è uno dei titoli più popolari del compositore. "Con quest'opera si può dire  veramente che ebbe principio la mia carriera artistica", scrive Verdi all'editore Ricordi. In Nabucco i termini essenziali del suo stile sono già tutti presenti e espressi con mano certa.
Andata in scena per la prima volta il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala di Milano, dopo soli dodici giorni di prove, l'opera ammaliò il pubblico milanese, il cui entusiasmo crebbe ad ogni replica, tanto che il titolo fu ripreso ben settantacinque volte prima della fine dell'anno. Composta su libretto di Temistocle Solera , l'opera è stata spesso letta come la più risorgimentale di Verdi, gli spettatori italiani dell'epoca potevano riconoscere la propria condizione politica in quella degli ebrei, soggetti al dominio babilonese.  Ed è proprio il coro degli ebrei, sconfitti e prigionieri, a farsi personaggio: ad esso il Maestro assegna il momento più amato e celebre dell'intera opera, il Va' pensiero , un canto che è insieme sospesa contemplazione della terra amata e sconfortata constatazione del proprio amaro destino.
 
L'opera, trasmessa sul nostro sito il 24 ottobre a partire dalle ore 20,00, sarà visibile gratuitamente anche in simulcast sui maxi schermi di Arena del Sole di Bologna, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Comunale di Modena, Teatro degli Atti di Rimini, Auditorium Corelli di Fusignano, Sala Consiliare del Comune di Villanova sull'Arda.
Grazie alla collaborazione tra Regione Emilia-Romagna, Ambasciate d'Italia e Istituti italiani di Cultura, Nabucco sarà trasmesso anche in più città del mondo che si collegheranno anche nei giorni successivi, in orari consoni al loro fuso. L’opera sarà anche visibile anche sui siti: www.magazzini-sonori.it , streaming.cineca.it/tcbo www.lepida.tv , www.tcbo.it e sul canale regionale 118 del digitale terrestre LepidaTV.
L'iniziativa si inserisce nel progetto Cartellone Verdi 200 digitale , che propone, con cadenza mensile, una diretta o una differita di opere verdiane in streaming e in simulcasting prodotte dai teatri di tradizione del territorio.
Cartellone Verdi 200 digitale fa parte del più ampio progetto Verdi 200 , con cui la Regione Emilia-Romagna celebra Giuseppe Verdi nell'anno del bicentenario della nascita.
Immagini
  • ph. Primo Gnani
Allegati
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail