OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

I Vespri Siciliani a Modena

19 novembre 2013

La Stagione Lirica 2013/2014 del Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” propone I Vespri Siciliani , in scena venerdì 22 novembre alle 20,00 e domenica 24 novembre alle 15,30. L’andata in scena sarà preceduta da un  incontro di introduzione all’opera il 22 novembre, alle ore 18.00.
Sul podio dell'Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna il maestro Stefano Ranzani.
Co-prodotta dai Teatri di Reggio Emilia, Modena e Piacenza, a partire dall’allestimento del Teatro Regio di Torino, dell’Opera Bilbao e del Teatro di Lisbona, andato in scena per le celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unificazione italiana, l’opera vanta la regia di Davide Livermore.
L'allestimento è una riflessione che gioca di sponda con il passato per parlare del presente, partendo dalla strage di Capaci.
Nei Vespri, Verdi racconta la Sicilia del Duecento, ma pensa all’Italia dell’Ottocento, meglio, all’Italia tout court potremmo dire oggi. La sua non è una celebrazione, ma una riflessione e come tale la interpreta Livermore, cogliendo la sfida di Verdi e ambientando i Vespri ai nostri giorni.
Composti per l’Opera di Parigi dove debuttarono nel 1855,  I Vespri Siciliani sono un grande affresco storico che ha in primo piano il confronto violento tra siciliani e francesi.
Nella lettura di Livermore, l’invasore che priva dell’unità e dell’identità nazionale non è lo straniero, ma sono il sistema dei cattivi media, la cattiva informazione, e le “armi di distrazione di massa”.

Immagini
  • I Vespri Siciliani a Modena
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail