OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Giovedi' 22 agosto su RAI 1 "Echi notturni di incanti verdiani"

21 agosto 2013

Lo spettacolo andato in scena, per la regia di Cristina Mazzavillani Muti , di fronte alla casa natale del grande Maestro a Roncole Verdi, sabato 20 luglio sarà trasmesso su RAI1, giovedì 22 agosto alle 22.30 . Il progetto artistico - commissionato dal Comune di Busseto al Ravenna Festival - ha visto Violetta, Leonora, Gilda, Il Conte di Luna, Rigoletto, Sparafucile, rivivere in una nuova dimensione di sogno. Cristina Muti ha chiamato a raccolta alcuni dei personaggi verdiani più amati, come le eroine della cosiddetta “trilogia popolare”, che si sono incontrati in una notte di luna piena nello spazio che separa l’antica osteria-stazione di posta dove Giuseppe Verdi è nato e la Chiesa di Michele Arcangelo che l’ha visto, prima chierichetto, poi organista, muovere i primi passi di musicista.
Lì si è raccolto il pubblico, in una sorta di anfiteatro affacciato su un palcoscenico virtuale a far risaltare l’unica scenografia: la casa stessa, vissuta dai vari personaggi come fosse la loro, attraversata, abitata, cantata. E mentre sotto i raggi della luna, la casa è tornata ad animarsi di luci e voci, il cupo rintocco delle campane suonate “a morto” ha punteggiato, riprendendone i versi introduttivi, una delle più significative pagine corali verdiane, “Patria oppressa? Suona a morto ognor la squilla” dal Macbeth . Una visione onirica del mondo verdiano che si è chiusa con il canto di speranza del Va pensiero .
 
Il cast di giovani, ma già affermatissimi, cantanti chiamati ad interpretare alcune tra le pagine più note di Macbeth, Il Trovatore, La traviata, Rigoletto e Nabucco è composto da Rosa Feola (soprano), Anna Kasyan (soprano), Irina Dubrovskaya (soprano), Antonio Corianò (tenore), Isabel de Paoli (mezzosoprano), Francesco Landolfi (baritono), Alessandro Luongo (baritono) e Andrej Zemskov (basso). I costumi di Alessandro Lai, le luci di Vincent Longuemare. L’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini è diretta da Nicola Paszkowski, mentre il coro, istruito da Corrado Casati, è quello del Teatro Municipale di Piacenza, Fabrizio Cassi all’organo della chiesa di San Michele.
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail