OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE

Formazione "Verdi 2013"

16 maggio 2013

Nel nome di Verdi è nato un progetto per la promozione e la diffusione della sua opera, realizzato tramite la nostra risorsa più importante, i giovani. Mettendo in rete esperienze virtuose di una regione dove la musica e il teatro sono una importante realtà e una  straordinaria opportunità di crescita, L’Emilia-Romagna - con i suoi 77.0000 addetti in campo culturale e gli 8 conservatori - ha infatti le caratteristiche per diventare una grande scuola europea per lo spettacolo. Ecco allora questo progetto, voluto dal Comune di Busseto, insieme a Fondazione Ater Formazione – Scuola dell’Opera Italiana , con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. Tre i filonii principali: un corso di alto perfezionamento e avviamento professionale delle figure artistiche del teatro d’opera , un percorso di formazione del pubblico, in particolare dei bambini delle scuole, e un progetto di ricerca in collaborazione con il Dipartimento delle Arti – Archivio del canto dell’Università di Bologna e la Casa della Musica di Parma.
Il corso di perfezionamento  è rivolto a giovani cantanti lirici e Maestri collaboratori in possesso di qualità artistiche e di preparazione teorico-tecnica tali da meritare un addestramento sul campo, finalizzato all’avvio di carriera. Nello specifico, il corso verterà sullo studio musicale, tecnico, scenico, stilistico e interpretativo del repertorio verdiano. Il piano formativo contempla lezioni d’aula (individuali, in sottogruppo e collettive) e laboratori scenico-musicali,  con l’obiettivo di riprodurre in contesto simulato il complesso meccanismo produttivo proprio del teatro d’opera. Docenti di chiara fama  come    il maestro Leo Nucci , cantante lirico e interprete d’eccellenza assoluta del repertorio verdiano e il maestro Donato Renzetti, direttore d’orchestra pregevole interprete del repertorio italiano, in particolar modo di quello verdiano guideranno gli studenti nel percorso formativo. I cantanti ammessi al corso di alto perfezionamento sono individuati nell’ambito della 51° edizione del Concorso internazionale “Voci verdiane” , e tra i vincitori di quella precedente. Le lezionii avranno inizio il 20 maggio al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto e termineranno il 27 luglio 2013. Al termine del periodo formativo i corsisti saranno parte del cast di Luisa Miller di Giuseppe Verdi, in programma in piazza Verdi a Busseto ( 27 luglio) al  Teatro Municipale di Piacenza,(12 – 15 ottobre 2013),  al Teatro Comunale di Ferrara: (10 – 12 gennaio 2014), al  Teatro “Dante Alighieri” di Ravenna (24-26 gennaio 2014).I costumi di scena saranno messi a disposizione dal Teatro Comunale di Bologna.
 
Per creare un nuovo pubblico "verdiano" è stato ideato il progetto didattico-divulgativo “Tutto nel mondo è burla – Cronaca di un sogno verdiano”, spettacolo teatrale per burattini e settimino di ocarine.
Lo spettacolo ruota attorno a episodi della vita del grande compositore, dagli insuccessi iniziali ai trionfi della maturità, senza sottacere i risvolti politici che ebbero le sue opere e la rivalità con Wagner.
Nell’elaborazione si è attinto al prezioso patrimonio culturale locale, a caratteristici elementi popolari, quali appunto i burattini e le ocarine, schiettamente tipici delle terre verdiane.
Il progetto prevede il recupero di numerose partiture del compositore trascritte alla fine del diciannovesimo secolo specificamente per ensemble di ocarine.
 
Altro aspetto chiave del progetto è la ricerca scientifica  dedicata alla storia dell'interpretazione delle opere verdiane,  realizzata in collaborazione tra il Dipartimento delle Arti – Archivio del canto dell’Università di Bologna e la Casa della Musica di Parma.
La ricerca è focalizzata sugli interpreti storici delle opere di Verdi, in particolare su coloro che dall’avvento della registrazione sonora alla metà del Novecento, hanno consegnato ai posteri esecuzioni di pagine verdiane. Tramite l'acquisizione di volumi biografici e critici sugli interpreti verdiani  e di registrazioni degli interpreti più antichi e significativi, la ricerca prenderà avvio con  il  coinvolgimento di studiosi italiani e stranieri esperti di interpretazione vocale.
E, ritornando da capo, avrà anche una ricaduta didattica sugli allievi del Corso di alto perfezionamento contemplato dal Progetto “Verdi 2013”; agli studenti saranno infatti dedicate specifiche lezioni concernenti le diverse modalità storiche documentate per l’esecuzione delle opere di Verdi, a partire direttamente dalle fonti d’epoca.
 
Oltre al Comune di Busseto e Fondazione Ater il progetto è realizzato in collaborazione con Concorso lirico “Voci Verdiane” , Teatro Comunale di Piacenza , Teatro Comunale di Ferrara , Teatro “Dante Alighieri” di Ravenna , Teatro Comunale di Bologna , Dipartimento delle Arti – Archivio del canto (Università di Bologna) , Casa della musica di Parma , Compagnia “Burattini di Riccardo” , Gruppo Ocarinistico Budriese .
Immagini
  • I vincitori dell?edizione 2012. Da destra: 1° Premio, JUNG HOON KIM (tenore); 2° Premio, JOOTAEK KIM (baritono); 3° Premio, SEUNG HWAN YUN (tenore)
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail