OPERA AT WORK
FOR THE EARTHQUAKE
La formazione musicale in Emilia-Romagna
L'Emilia-Romagna ha una grande tradizione musicale e sul territorio l’offerta formativa è ricca e diversificata: 9 istituti di alta formazione musicale, presenti in tutte le province, 4 licei musicali e 74 scuole di musica riconosciute dalla Regione per l’anno scolastico 2012/2013 .
La Regione Emilia-Romagna ritiene che la formazione musicale sia un importante fattore di sviluppo della cultura e dell’integrazione dei giovani e sostiene il diritto dei propri cittadini a raggiungere anche i più alti gradi dell’istruzione, del sapere e delle competenze.
 
Per quanto riguarda l'alta formazione musicale, che comprende i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, la Regione sostiene un sistema integrato di servizi e interventi per il diritto allo studio, strutturati per garantire agli studenti meritevoli ma in difficili situazioni economiche la possibilità di proseguire gli studi. Dal 2008 è attiva a tale scopo un’azienda regionale per il diritto agli studi superiori, ER.GO, che offre agli studenti borse di studio, prestiti fiduciari, assegni formativi e contributi. Anche i conservatori di musica e gli istituti musicali pareggiati fanno parte dell'alta formazione e i loro studenti che frequentano corsi universitari hanno diritto a partecipare ai bandi di concorso per l’assegnazione delle borse di studio e delle altre opportunità offerte da ER.GO, come l’accesso alle residenze universitarie e alle mense, oltre a servizi di accompagnamento. I conservatori di musica e gli istituti musicali pareggiati rilasciano specifici diplomi accademici di primo e secondo livello, nonché di perfezionamento, di specializzazione e di formazione alla ricerca in campo artistico e musicale.
 
Per valorizzare le attività di didattica e pratica musicale delle scuole civiche di musica e degli altri soggetti impegnati in questo settore e per stimolare il processo di qualificazione del sistema delle scuole di musica, dal 2010 la Regione riconosce formalmente gli organismi (scuole civiche di musica, anche tra loro associate, associazioni culturali senza fine di lucro o ONLUS, fondazioni e scuole private) che hanno almeno una sede operativa in Emilia-Romagna e che dimostrano di essere in possesso di requisiti essenziali di qualità. L’attribuzione del riconoscimento regionale e il conseguente inserimento in un elenco, che è approvato annualmente per l’anno scolastico successivo, rappresenta un punto di riferimento, a garanzia della qualità dell’offerta formativa, per le istituzioni scolastiche, gli operatori del settore, le famiglie e tutti i soggetti interessati.
 
HOME   |   Life   |   Works   |   Verdi's places   |   Tourism in the land of Verdi   |   Educational   |   Institutes and Associations   |   App & Play   |   Multimedia   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail